venerdì , dicembre 2 2016

RICORDI L’INCENDIO NELLA CITTÀ DELLA SCIENZA DI NAPOLI? CONDANNATO A 6 ANNI L’EX CUSTODE

incendio-napoli.jpg

Condanna a sei anni di reclusione per il custode della Citta della Scienza di Napoli, andata a fuoco la sera del 4 marzo 2013. Il gup del Tribunale del capoluogo partenopeo ha ritenuto Paolo Cammarota responsabile dell’incendio di quella notte, che ridusse in cenere una vasta area della struttura che …

Leggi ancora »

SALTA LA FILA ALLA STAZIONE E LUI LA PRENDE A CEFFONI DAVANTI A TUTTI…

picchia-fila.jpg

Una donna cerca di saltare la fila per fare il biglietto, un uomo la picchia davanti a tutti. E’ successo nella stazione della città cinese di Shijiazhuang, nella provincia di Hebei. ATTENZIONE VIDEO ESPLICITO Il video è stato inizialmente pubblicato sul social Weibo. Fonte: Qui Source link

Leggi ancora »

ECCO A VOI IL CABARET DI RENZI: IN PIAZZA RACCOGLIE SOLO FISCHI E CONTESTAZIONI, NEI TEATRI METTE IN SCENA LO SPETTACOLO PER PROMUOVERE LE RAGIONI DEL SÌ

1466623661_renzi-pinocchio.jpg

Matteo Renzi chiude la campagna referendaria sul palcoscenico del teatro Cilea. A Reggio Calabria. Il posto più adatto al premier, almeno così sembrerebbe, dopo il suo comizio spettacolo. In sala centinaia di tesserati provenienti da tutta la regione, pronti a fare un selfie con Matteo che, però, scappa subito a …

Leggi ancora »

DELRIO, OSPITE DEL PROGRAMMA DI BIANCA BERLINGUER: “SE VINCE IL NO RENZI SE NE VA”

delrio.jpg

Il ministro delle infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, ospite di Bianca Berlinguer a Carta Bianca, torna a ripetere che se vince il No al referendum costituzionale il presidente del Consiglio molto probabilmente lascerà l’incarico: “Credo che in quel caso Renzi andrà dal Capo dello Stato a rassegnare le sue dimissioni”. …

Leggi ancora »

COLPO BASSISSIMO A SALVINI: IL PREMIER RECICLA UN VECCHIO VIDEO PER LA CAMPAGNA DEL SI… (Ma va la! #IOVOTONO )

renzi-ghigno.jpg

La campagna elettorale per il referendum si chiude come si è aperta: tra i veleni. Matteo Renzi ha affondato il colpo contro Matteo Salvini mostrando alla platea del teatro “Cilea” di Reggio Calabria un video in cui un europarlamentare accusa il leader della Lega Nord di non partecipare ai lavori dell’assemblea …

Leggi ancora »

DEMOCRAZIA “BOLDRINIANA”: BOLLINO NERO AI COMMENTI CHE NON GRADISCE

boldrini-eh.jpg

L’ultima follia di Laura Boldrini è il bollino “odio” da mettere sulle persone che insultano su Facebook. Sembra uno scherzo, eppure è così. L’ha proposto sul serio il Presidente della Camera, la terza carica dello Stato, una che si dice potrebbe diventare premier se Renzi dovesse cadere dopo il referendum …

Leggi ancora »

RIVOLUZIONE NEL MONDO DELLA TELEFONIA, ARRIVA UN NUOVO OPERATORE: SKY SI ALLARGA AL MERCATO DEGLI SMARTPHONE

Smartphone23.jpg

Rivoluzione nel mondo della telefonia: Sky si allarga al mercato degli smartphone. Il Corriere riporta la notizia che viene dal Regno Unito: il broadcaster che fa capo a Rupert Murdoch entra nel mercato delle telefonia mobile. Un ulteriore segno del processo di convergenza tra gli operatori delle Tlc nel loro …

Leggi ancora »

La strage per non essere licenziato Disastro aereo, l’ipotesi mostruosa

586pmvsd-660x320.jpg

loading… La strage per non essere licenziato Disastro aereo, l’ipotesi mostruosa   L’aereo precipitato in Colombia, al momento dell’impatto, non aveva più carburante. Questo ormai è un dato certo: i periti che stanno indagando sulla scatola nera e sugli ultimi spostamenti dell’aereo propendono per l’ipotesi che sia stata questa mancanza …

Leggi ancora »

“CANE PAZZO” E’ L’UOMO DI TRUMP CHE HA IN MANO IL PENTAGONO, FU UNO DEI PRIMI A ENTRARE IN AFGHANISTAN

cane-pazzo.jpg

All’anagrafe è James Mattis il nome del nuovo ministro della Difesa americano, destinato al Pentagono. Un nome che, durante la sua carriera militare, non hanno utilizzato in molti, preferendo chiamare il generale – ormai in pensione – con il soprannome che si è guadagnato sul campo. Un nickname che la …

Leggi ancora »

DIPENDENTE DAL GIOCO DʼAZZARDO SI METTE A RUBARE, IL TRIBUNALE LA ASSOLVE PERCHÉ “MALATA DI LUDOPATIA” (EH… GIÀ)

videolotteryslot.jpg

Rubava, è vero, ma lo faceva perché era “malata” di gioco d’azzardo. E quindi la donna è stata assolta. La sentenza è stata pronunciata dal Tribunale di Milano, che ha prosciolto dall’accusa di furto una “giocatrice patologica” che si procurava così i soldi che le servivano per giocare: una mania …

Leggi ancora »